La mia cucina

Cucinare per me è sentire il richiamo dei luoghi in cui sono cresciuto: il profumo del mare, dei limoni, di casa.

Amo sperimentare partendo da un sapore, un odore, un gesto, un ricordo.

Una terra come la mia lascia un’impronta indelebile che ti porti dietro ovunque tu sia, ed è per questo che i miei piatti nascono sempre dall’incontro tra le memorie della mia infanzia, fatte di sapori semplici che sanno di casa, e la tradizione gastronomica del Piemonte, mia terra d’adozione.

Un incontro che trova la sua massima espressione in un’armoniosa fusione tra il mio passato e il mio presente e che trae spunto dalla libertà degli accostamenti e dalla valorizzazione delle materie prime: poche, di alta qualità e sempre riconoscibili al palato.

I miei ingedienti

Un ingrediente può risvegliare un batticuore, rendere felice la gente.


Non mi sento un innovatore, vado in profondità perdendomi nei sapori della tradizione, cercando di riportarli alla luce in una nuova forma, nel rispetto del valore di ogni ingrediente.