SONO QUELLO IN CUI CREDO.

Mi considero una persona diretta e schietta, forse anche troppo. Ho dei valori saldi che vorrei condividere con voi, regole di vita che mi hanno indicato la strada da percorrere e su cui ho costruito tutto quello che ho.

Sono gli insegnamenti di mio padre, mia madre e dei miei maestri. Se oggi sono diventato quello che sono, lo devo anche a loro.

Famiglia

Dimenticare Ticciano, la piccola frazione di Vico Equense in cui sono nato, sarebbe dimenticare chi sono. Come fai a girare il mondo se non hai radici solide?

La famiglia è tutto: il motivo per cui ti svegli al mattino e quello che ti fa tornare a casa la sera. Nessun uomo, nemmeno il più forte, può andare avanti da solo. I miei genitori, mia moglie, i miei figli: senza di loro non sarei arrivato da nessuna parte.

Autenticità

In cucina come nella vita bisogna usare ingredienti veri, altrimenti i nostri piatti saranno solo imitazioni di quelli di qualcun altro.

Mi hanno sempre detto che tutti i nodi vengono al pettine, basta essere sinceri per non avere nulla da temere. Certo, non dico che non si debba mai scendere a compromessi, ma si può farlo rimanendo se stessi.

Che poi è anche più facile, no? Dovrebbe venirci naturale, come cucinare per chi amiamo.

villa-crespi-178

Rispetto

Chiamatela umiltà, modestia, avere i piedi per terra, però il discorso è quello guaglio’, non bisogna mai dimenticarsi da dove si è partiti.

Accettare le critiche, quelle che ti fanno crescere, avere rispetto per chi la pensa diversamente e non far pesare mai a nessuno i propri successi, sono le regole per ottenere la stima dalle persone che ci circondano. Io sono cresciuto così, e so’ crisciut tant’!

DSC_8506

Impegno

Non importa quanto sia difficile, non bisogna mollare mai.
So che sembrano fesserie, ma è così, per me lo è stato!

Passavo le notti in cucina a spaccarmi la schiena, ho avuto momenti in cui ero lì lì per gettare il grembiule a terra.
Ma sapete che c’è? Non l’ho mai fatto.

Se credete in qualcosa, lottate per ottenerla, magari non ci riuscite, ma non avrete niente da recriminarvi.

chef1

Coraggio

Per un ragazzo, andarsene di casa non è facile. Lasciare la tua terra, i tuoi amici, i tuoi cari è una vera e propria prova di vita.
Senza questo sforzo, però, non si può crescere e andare lontano, in tutti i sensi.

Lo stesso vale per la cucina: bisogna avere, passatemi il termine, la sfrontatezza di sperimentare nuovi sapori,
anche se si rischia di passare pe’ pazz’!

DSC_3320